Dimora storica in Brianza: l’atmosfera è quella gelida di una notte d’inverno.
Nebbia, vetri appannati, ombre e riflessi si fondono occhi negli occhi.
Note argentine si spandono nelle sale scaldando dentro.
E’ poesia che balla fra ieri,oggi.  Ancora e Sempre.
Nella mente proiezioni cinematografiche vecchie di trent’anni.
Ballando Ballando la storia si ripete. A che servono le parole?
Solo a confondere!
Conta per perduto solo il giorno senza danza
Rapito lo sguardo cerca di fermare proiezioni di desideri struggenti.
Desio (Mb) – Villa Tittoni, gennaio 2015 – gennaio 2017